Rimodulazione importo borsa di studio: riapertura procedura domicilio a titolo oneroso contratti di almeno 4 mesi

Contenuti principali della pagina

Data di creazione: 22 Gennaio 2021

Viene riaperta la procedura di autocertificazione domicilio a titolo oneroso per gli studenti che hanno richiesto il servizio abitativo e sono risultati vincitori di borsa di studio nelle graduatorie del 15 e 18 dicembre in qualità di studenti con importo “pendolare” ma che hanno stipulato contratti di locazione per periodi NON INFERIORI A 4 MESI.

Ciò in applicazione della determinazione del direttore n. 37 del 21 gennaio 2021 con cui Edisu Piemonte ha recepito quanto disposto dalla DGR della Regione Piemonte n. 16-2671 del 18 dicembre 2020 redatta ai sensi del  decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonché di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19".

 

La procedura è aperta anche per gli studenti, esclusi nelle suddette graduatorie che potranno rientrare ai sensi dell’art 10 comma 3 e 14 nelle graduatorie di febbraio 2021 o, ai sensi dell’art 31, nelle graduatorie del 15 marzo 2021.

 

Gli studenti che hanno richiesto anche il servizio abitativo e che, ai sensi degli articoli 5 e 33 del Bando di concorso si trovano nella condizione di poter percepire la borsa di studio comprensiva del valore del servizio abitativo, potranno ricevere l’intero importo se il domicilio è pari a 10 mesi o un importo fuori sede rimodulato, qualora il domicilio sia tra i 4 e i 9 mesi.

Per gli ulteriori semestri il numero di mesi minimo è ridotto a 2.

 

 

La procedura sarà aperta:

  • Dal 22 gennaio al 19 febbraio ore 12
  • Dal 1 al 10 marzo ore 12 (apertura straordinaria prevista dalla DGR Regione Piemonte)

    L’integrazione dell’importo verrà effettuato sulla SECONDA RATA DI BORSA DI STUDIO.

 

Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2021

Valuta questo sito

Aiutaci a migliorare questo sito rispondendo ad alcune semplici domande.