Borsa di studio

Contenuti principali della pagina

 

Che cos’è la borsa di studio

La borsa di studio EDISU è una somma di denaro erogata in due rate e attribuita per concorso pubblico.

Per richiederla devi:

  • essere iscritto presso un Ateneo Piemontese
  • possedere i requisiti economici e di merito previsti dal Bando Unico 2019/20.

Per ogni beneficio richiesto EDISU pubblica una graduatoria provvisoria e una definitiva, che potrai consultare all’interno della tua pagina personale dello Sportello online.

Per una guida completa alla compilazione della domanda online consulta l’opuscolo Step by step che trovi in Opuscoli informativi.

 

Ti ricordiamo che le informazioni contenute in questa pagina non sostituiscono in alcun modo i contenuti dei Bandi di concorso e di altri documenti ufficiali che regolamentano i servizi EDISU e che puoi scaricare da questo sito per le informazioni.

 

Novità Bando UNICO 2019_2020

  1. SCADENZA UNICA DOMANDA BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO O SOLA BORSA DI STUDIO

È prevista una scadenza unica per la domanda di entrambi i benefici il 29 AGOSTO 2019 alle ore 12:00.

Fanno eccezione:


  1. NUOVA NORMATIVA ISEE

Per la partecipazione al concorso sono valide unicamente le attestazioni ISEE Universitarie la cui DSU sia stata sottoscritta nel periodo compreso tra il 16 gennaio e il 29 agosto 2019 (redditi riferiti all’anno d’imposta 2017 e il patrimonio alla data del 31 dicembre 2018).

Ricorda che la scadenza per la presentazione dei benefici è il 29 agosto 2019 alle ore 12: sottoscrivi la DSU prima del 29 agosto 2019. 


  1. CONTRIBUTO INTEGRATIVO PER LA MOBILITA’ INTERNAZIONALE

Nel Bando Unico a.a. 2019/20 è stato inserito anche il bando per il contributo integrativo per la mobilità internazionale 2020, che negli anni precedenti è stato pubblicato separatamente nel mese di aprile (Sezione XI).


  1. GLI STUDENTI INTERNAZIONALI UE DEVONO ALLEGARE I DOCUMENTI ALLA DOMANDA ONLINE

La documentazione dev’essere tradotta e legalizzata ai sensi della normativa vigente e deve riguardare (art.30 comma 7):

  • la composizione del nucleo familiare
  • i redditi percepiti nell’anno d’imposta 2017

il patrimonio immobiliare e mobiliare, comprensivo di giacenza media, alla data del 31 dicembre 2018.

 

 

 

 

Qualcosa ancora non è chiaro?

► Vai al servizio Ticketing

 

Ultimo aggiornamento: 05 Settembre 2019

Valuta questo sito

Aiutaci a migliorare questo sito rispondendo ad alcune semplici domande.