Fondo rotativo per deposito cauzionale

Contenuti principali della pagina

Cos'è il Fondo rotativo

Il fondo rotativo è un sostegno economico a copertura del pagamento del deposito cauzionale richiesto in sede di stipula di contratto di locazione, inteso come anticipo dell’importo di borsa di studio a.a  2020/2021, riservato agli studenti fuori sede richiedenti borsa di studio e servizio abitativo iscritti ad un primo anno o a un anno successivo, risultati idonei di posto letto nelle graduatorie definitive del 21/09/2020 e non assegnatari a seguito di dichiarazione di interesse (art. 33 comma 2 del bando di concorso a.a. 2020/2021).

 

Destinatari

Il contributo è riservato agli studenti universitari che al momento della presentazione della domanda:

  • Siano risultati idonei nella graduatoria definitiva di servizio abitativo a.a. 2020/2021 del 21/09/2020 e abbiano dichiarato il proprio interesse ad avere un posto letto esclusivamente nelle residenze EDISU, così come disciplinato dall’art. 33 comma 2 del bando di concorso a.a. 2020/2021;

  • risultino alla data dell’erogazione del contributo iscritti presso un Ateneo Piemontese;

  • presentino un contratto di locazione regolarmente registrato presso l’Agenzia delle Entrate, della durata di almeno 10 mesi riferiti all’a.a 2020/2021 (la durata dell’anno accademico. è convenzionalmente stabilita fra il 1° ottobre 2020 e il 30 settembre 2021, fatto salvo quanto disposto dall’art.8 comma 2 del bando di concorso a.a. 2020/2021) intestato allo studente o a un parente di primo grado, nel quale sia indicato l’utilizzo da parte dello studente, ubicato nel comune sede di corso o comune limitrofo;

 

Come e quando richiederlo

La domanda deve essere presentata e trasmessa esclusivamente on-line da questo sito, accedendo alla propria pagina personale dello Sportello online, allegando quanto indicato all’art. 4 del bando fondo rotativo 2020/2021.

La domanda può essere presentata:

  • Dal 02/10/2020 all'09/10/2020 ore 12.00 
    > Graduatoria: 19 ottobre 2020
    > Pagamento: dal 23 ottobre 2020
     
  • Dal 06/04/2020 al 12/04/2020 ore 12.00
    > Graduatoria: 19 aprile 2020
    > Pagamento: dal 23 aprile 2020

Non saranno accettate domande presentate secondo modalità anche parzialmente differenti rispetto a quelle descritte dal Bando.     

 

Requisiti

Gli studenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. Iscrizione ad un corso di laurea, laurea magistrale a ciclo unico o laurea magistrale presso un Ateneo piemontese;
  2. Presentazione in allegato alla domanda on line della copia del contratto di affito (in formato pdf) da cui si evinca, a pena di esclusione, la regolare registrazione presso l’Agenzia delle Entrate e le spese sostenute a titolo di deposito cauzionale ad esclusione degli oneri/spese accessorie

 

Attenzione!

Al fine della richiesta del contributo, non verrà considerato valido il solo foglio di registrazione del contratto di affitto rilasciato dall’Agenzia delle Entrate, ma occorrerà allegare l’intero contratto di locazione.

 

Il contratto dovrà:

  • avere la durata di almeno 10 mesi nell’a.a. 2020/2021 (6 mesi se lo studente presenta domanda per un ulteriore semestre., La durata dell’anno accademico. è convenzionalmente stabilita fra il 1° ottobre 2020 e il 30 settembre 2021, fatto salvo quanto disposto dall’art. 8 comma 2 del bando di concorso a.a. 2020/2021;
  • essere riferito ad un alloggio ubicato nel comune ove ha sede il corso di studi frequentato o nei comuni limitrofi;
  • Essere intestato:
    • al richiedente
    • ad un parente di primo grado, in questo caso nel contratto deve essere indicato l'utilizzo da parte dello studente
    • come atto di subentro in un contratto intesto ad altri, regolarmente sottoscritto dalle parti e registrato
    • ad altro studente, in tal caso il nominativo dello stesso richiedente deve figurare all'interno del contratto come soggetto titolato ad occupare l'abitazione e a corrispondere la quota parte del canone pattuito.

Il contributo non può essere erogato agli studenti che hanno pendenze economiche con l’EDISU Piemonte.

 

Importi del contributo

L’importo del fondo rotativo verrà stanziato fino al  limite delle risorse disponibili.

L’importo erogato è pari alle due mensilità richieste dal locatario a titolo di deposito cauzionale, esclusi spese/oneri accessori, che verrà riconosciuto interamente o in quota parte in base al numero degli intestatari comunque nel limite massimo previsto per ciascun contratto, e non può superare € 800,00.

Tale importo viene inteso come anticipo dell’importo di borsa di studio a.a. 2020/2021 qualora lo studente risulti vincitore nelle graduatorie definitive del 15/12/2020 e verrà detratto:

  • 50% sull’importo della prima rata erogata di borsa di studio a.a. 2020/2021;

  • 50% sull’importo della seconda rata e/o anticipo erogata di borsa di studio a.a. 2020/2021.

Per tutti gli studenti cui non sia possibile disporre la restituzione a mezzo di trattenuta sulle rate di borsa di studio (esclusi e/o idonei non assegnatari di borsa di studio nelle graduatorie definitive del 15/12/2020), verrà revocato l’importo percepito.

 

Modalità di assegnazione, esiti e pagamenti

Il sostegno al pagamento del deposito cauzionale verrà assegnato sulla base delle “Graduatorie uniche di scorrimento” pubblicate dopo gli esiti della dichiarazione di interesse secondo quanto stabilito dall’art. 33 comma 2 del Bando di concorso a.a. 2020/2021.

Verranno considerate valide solamente le domande complete della documentazione richiesta all’art. 4, compilate e trasmesse secondo quanto previsto all’art. 5 del presente bando. 

I richiedenti dovranno verificare l’esito della propria domanda consultando le graduatorie pubblicate nella propria pagina personale dello Sportello on-line nelle date indicate all’art. 5 del presente bando.

 

Revoca del sostegno

Saranno soggetti a revoca del contributo fondo rotativo a.a. 2020/2021 e dovranno restituire la somma corrisposta nei tempi e modalità previsti nell’atto di revoca:

  • gli studenti cui non sia possibile disporre la restituzione a mezzo di trattenuta sulle rate di borsa di studio  (esclusi e/o idonei non assegnatari di borsa di studio 2020/2021 nelle graduatorie definitive del 15/12/2020);
  • gli studenti che decadono dai benefici per successiva revoca o accertamento economico;
  • gli studenti che a seguito delle procedure di scorrimento vengono ospitati presso una residenza EDISU;
  • gli studenti primi anni che mantengono esclusivamente il diritto alla prima rata secondo quanto disposto dall’art.12 comma 4 del  bando di concorso a.a. 2020/2021 e che dovranno restituire l’importo pari al 50% del contributo erogato;
  • gli studenti che a seguito di controlli perderanno l’idoneità alla borsa di studio;

La mancata restituzione dell’importo erogato nei termini previsti nell’atto di revoca comporta la segnalazione all’Ateneo che provvederà al blocco della carriera universitaria, ai sensi dell’art.39 comma 3 del bando di concorso per il conferimento di borse di studio, servizio abitativo e premio di laurea a.a. 2020/2021.

In tutti i casi di inadempienza nella restituzione delle somme dovute saranno sospesi eventuali altri benefici assegnati fino a quando non sarà regolarizzata la posizione debitoria.

In ogni caso EDISU perseguirà ogni via legale per il recupero del credito.

 

Info

Gli studenti potranno richiedere informazioni e/o chiarimenti a partire dal 07/09/2020 utilizzando esclusivamente il servizio Ticketing accedendo dalla sezione “Contatti” del sito e selezionando come “Argomento” FONDO ROTATIVO.

 

Scarica la documentazione

Bando fondo rotativo 2020_2021

 

Ti ricordiamo che le informazioni contenute in questa pagina non sostituiscono in alcun modo i contenuti dei Bandi di concorso e di altri documenti ufficiali che regolamentano i servizi EDISU e che puoi scaricare da questo sito per le informazioni.

 

Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2020

Valuta questo sito

Aiutaci a migliorare questo sito rispondendo ad alcune semplici domande.