Revoche

Contenuti principali della pagina

Hai selezionato la pagina Revoche Ti ricordiamo che le informazioni contenute in questa pagina non sostituiscono in alcun modo i contenuti dei Bandi di concorso e di altri documenti ufficiali che regolamentano i servizi EDISU e che puoi scaricare da questo sito per le informazioni. 

 

Gli studenti che incorrono nelle cause di esclusione e decadenza dall’idoneità ai benefici nel corso dell’a.a. 2018/2019 devono restituire le somme corrisposte per la borsa di studio e altri interventi in denaro e il valore del servizio abitativo fruito e perdono il diritto all’esonero delle tasse. 

Verifica dell’iscrizione e del merito

Ai fini della verifica dell’iscrizione e del merito, carriera, passaggi e trasferimenti sono effettuati presso gli Atenei controlli su tutte le autocertificazioni prodotte dagli studenti. Tali controlli riguardano l’iscrizione all’a.a. 2018/19, l’anno di prima immatricolazione e il numero di crediti formativi dichiarati eventuali passaggi, trasferimenti e rinunce anche in anni accademici precedenti.

I controlli avranno inizio a partire dalla scadenza di presentazione delle domande e si concluderanno con il pagamento della seconda rata di borsa. Sono comunque possibili controlli successivi al pagamento della seconda rata, anche in seguito a segnalazione da parte degli Atenei.

Primi anni mancanza di merito

In seguito a verifica del mancato conseguimento dei requisiti di merito per il mantenimento della prima rata di borsa e eventuale anticipo seconda rata percepito, EDISU revoca i benefici ottenuti, la condizione di idoneità, il rimborso della tassa regionale e l’esonero dal pagamento delle tasse universitarie tramite apposito provvedimento.

Ai sensi dell’art. 8 commi 1 e 2 della legge 241 del 7 agosto 1990 e s.m.i., EDISU verifica il merito per il diritto al mantenimento della prima rata di borsa di studio, del posto letto fruito e dell’idoneità. Tale procedimento, riguardante i primi anni, inizierà il 30 gennaio 2020 e terminerà entro il 30 giugno 2020.

In caso di esito conforme a quanto autocertificato, lo studente avrà avviso di tale conformità nella propria pagina personale dello Sportello Online, nella sezione “I miei accertamenti/Revoche”. Non verrà inviata altra comunicazione diretta ad informare dell’esito del controllo.

In caso di verificata mancanza di merito si fa riferimento a quanto contenuto all’art. 39 comma 3 del Bando 18/19 – Restituzioni Benefici.

Primi anni e anni successivi perdita requisiti

Costituisce inoltre motivo di revoca dei benefici di cui all’art.3 del Bando 18/19 “Condizioni di non ammissione” e “Condizione di Esclusione” qualora EDISU ne verifichi l’esistenza, in seguito a controlli che possono avvenire anche successivamente alla pubblicazione delle graduatorie, quanto previsto all’art. 35 comma 2 “Revoca Servizio Abitativo” e l’essere incorso in un provvedimento disciplinare di sospensione da parte dell’Ateneo di appartenenza.

Per quanto attiene agli assegnatari di posto letto costituiscono inoltre causa di revoca di servizio abitativo ed eventualmente borsa di studio l’essere incorsi nell’a.a. 2018/19 in un provvedimento disciplinare ai sensi dell’artt.13, 17 e 18 del “Regolamento Interno Residenze Universitarie”.

Restituzione benefici: modalità

  1. Studenti vincitori di borsa di studio, studenti idonei di borsa di studio e assegnatari di servizio abitativo
    Verrà inviata notifica tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno contenente nota di revoca del beneficio erogato, informazioni relative all’importo da restituire, la data entro cui effettuare il pagamento e le modalità per provvedere al versamento. Copia della stessa verrà inserita nella pagina personale dello Sportello Online alla sezione “I miei accertamenti/Revoche”. Tale pubblicazione non costituisce perfezionamento della notifica della revoca del beneficio, ma ha il solo scopo di informare l’interessato.

Gli studenti sono tenuti a comunicare qualsiasi variazione relativa all’indirizzo di residenza o domicilio a EDISU tramite email a ufficiorevoche@edisu-piemonte.it.

I soggetti sottoposti a revoca dei benefici che non avranno indicato un valido indirizzo di residenza o domicilio, e pertanto risulteranno irreperibili, verranno segnalati all’Ateneo per il blocco amministrativo della carriera accademica. Tale blocco verrà effettuato anche agli studenti che non hanno provveduto al saldo dell’importo dovuto entro i termini indicati nella lettera di notifica.

  1. Studenti idonei di borsa di studio, non assegnatari di servizio abitativo
    Verrà data comunicazione nella pagina personale dello Sportello Online alla sezione “I miei accertamenti/Revoche”, in modo tale da rendere edotto lo studente circa la conclusione del procedimento e l’esito nei suoi confronti. Non verrà inviata nessun’altra comunicazione scritta individuale.

La restituzione dei benefici è subordinata alle disposizioni normative vigenti, in tutti i casi di inadempienza nella restituzione delle somme dovute saranno sospesi gli eventuali altri benefici assegnati fino a quando non sarà regolarizzata la posizione debitoria.

Comunicazione ad Ateneo e iscrizione a ruolo

L’atto di revoca verrà comunicato agli uffici competenti dell’Ateneo dello studente, i quali provvederanno alla revoca dell’esonero tasse e alla richiesta di corresponsione dell’importo dovuto in base a quanto stabilito dal Regolamento Tasse 2018/19.

In caso di mancata restituzione delle somme dovute, Edisu procederà al recupero dei crediti mediante il concessionario competente in materia di riscossione coattiva.

 

 

Contatti: 

Ultimo aggiornamento: 16 Luglio 2019

Valuta questo sito

Aiutaci a migliorare questo sito rispondendo ad alcune semplici domande.