Contributo integrativo per la mobilità internazionale

Contenuti principali della pagina

È un contributo, integrativo di quanto erogato dagli Atenei, a finanziamento delle spese sostenute dagli studenti universitari che si recano all'estero per ragioni di studio nell'ambito di Programmi di mobilità internazionale (UE e extra UE) e lauree binazionali.

Destinatari

Il contributo è rivolto prioritariamente agli studenti universitari idonei di borsa di studio 2015/16 iscritti a tempo pieno.

Esauriti gli idonei, il contributo è rivolto ai vincitori di borsa di studio EDISU per il 2015/16, iscritti a tempo pieno.


Sostegno finanziario

Nel caso di disponibilità di fondi, gli studenti esclusi per reddito/patrimonio dalla borsa di studio 2015/2016 e gli studenti che non hanno richiesto la borsa di studio nel 2015/2016 possono ottenere un sostegno finanziario utile alla copertura dei costi di mantenimento all’estero

I richiedenti del contributo integrativo e del sostegno finanziario devono necessariamente essere vincitori di una borsa di mobilità da parte del proprio Ateneo.

 

Requisiti

I requisiti economici e di merito per la richiesta del contributo sono indicati agli artt. 3 e 4 del Bando di concorso 2015/2016.

 

Per richiederlo

La domanda deve essere compilata on line da tutti gli studenti appartenenti all’Unione Europea, come previsto dal Bando di concorso 2015/2016..

Lo studente dovrà accedere alla compilazione, utilizzando il PIN o il CODICE UTENTE 2015 già in suo possesso, o registrandosi all'interno dello Sportello Borse di studio Posto letto Ristorazione e Contributi richiedendo il CODICE UTENTE 2015.

Gli studenti che utilizzano un CODICE UTENTE 2015, ai fini del perfezionamento della domanda, sono tenuti a stampare il modulo, compilato on line, e a spedirlo entro la data di scadenza in Via Madama Cristina n. 83, 10126 TORINO, insieme a copia fronte/retro di un documento d'identità valido.

Gli studenti Extra - UE che non hanno presentato i dati economici a EDISU nel 2015/16, oppure che non hanno confermato quelli dichiarati negli anni precedenti, devono presentare la domanda presso gli Sportelli Studenti EDISU, indicati nel Bando di concorso 2015/2016 all’art. 5.

Scadenza

La domanda relativa al contributo integrativo per la mobilità internazionale deve essere presentata a partire dal 9 maggio 2016 improrogabilmente entro la scadenza del 10 giugno 2016 (trasmissione online entro le ore 12,00) secondo le modalità previste dall’art. 6 del Bando di concorso 2015/2016.

La presentazione fuori termine rende inammissibile la richiesta.

 

Esiti e reclami

Gli esiti provvisori della domanda di contributo verranno pubblicati in data 1 luglio 2016 alle 14,00 sul sito web all’interno della propria pagina personale dello Sportello on line.


Attenzione

Dal momento che il codice utente 2015 dal 11 luglio 2016 non sarà più utilizzabile, gli studenti che non sono in possesso di PIN, per consultare gli esiti definitivi, devono richiedere un nuovo CODICE UTENTE 2016.

Gli studenti che non sono in possesso di PIN e che non richiedono il CODICE UTENTE 2016 potranno consultare le graduatorie presso gli Sportelli Studenti EDISU.


Reclami

I reclami per possibili errori potranno essere presentati entro il 8 luglio 2016 tramite l’apposito modulo di reclamo da consegnarsi presso gli sportelli EDISU o tramite mail a edisu@edisu-piemonte.it insieme a copia fronte/retro di un documento di identità in corso di validità.

Gli esiti definitivi verranno pubblicati il 29 luglio 2016 alle 14,00 con le medesime modalità utilizzate per gli esiti provvisori.

Pagamento

Il contributo, compatibilmente con la disponibilità di fondi, sarà corrisposto in 2 rate:

  • la prima, pari al 90%, nel mese di agosto;
  • la seconda, pari al 10%, al termine del periodo di mobilità, previa verifica del conseguimento dei risultati previsti dal programma. Tale pagamento sarà effettuato unicamente dopo la presentazione del foglio di rientro ed entro le date indicate all’art. 8 del Bando di concorso 2015/2016.

Il rimborso delle spese di viaggio verrà effettuato solo se queste saranno documentate al momento della consegna del certificato di permanenza all’estero. In caso contrario lo studente perderà il diritto al rimborso.

I vincitori potranno riscuotere le somme loro spettanti esclusivamente mediante accredito su conto corrente ad essi intestato o cointestato, pertanto si invitano i richiedenti a fornire un codice IBAN entro il 15 luglio 2016, o a munirsi di un carta prepagata anch’essa dotata di IBAN.


Allegati


Pagine correlate

FAQ contributo integrativo mobilità internazionale

Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2016