Documentazione per studenti con residenza/cittadinanza in paesi UE 

Contenuti principali della pagina

Riepilogo esenzioni da apostille e/o traduzioni in italiano della documentazione per la richiesta benefici a.a. 2020-2021 - studenti con residenza/cittadinanza in paesi UE"

 

I paesi appartenenti all'Unione Europea hanno aderito alla Convenzione Aia, quindi la legalizzazione della documentazione consolare può avvenire tramite apostille. Di seguito trovi eventuali esenzioni dall'obbligo di apostille e/o traduzione in italiano.

 

Nota bene

  • I redditi devono fare riferimento all'anno di imposta 2018
  • Il patrimonio immobiliare e mobiliare, comprensivo di giacenza media, deve fare riferimento alla data del 31 dicembre 2018
  • I documenti devono essere stati rilasciati nel 2020

 

DOCUMENTAZIONE RELATIVA AL NUCLEO FAMILIARE

DOCUMENTAZIONE RELATIVA A REDDITO, PATRIMONIO MOBILIARE E PATRIMONIO IMMOBILIARE

 

VALIDO PER TUTTI I PAESI UE 

ESENZIONE DA APOSTILLE E DALLA TRADUZIONE IN ITALIANO per i documenti pubblici rilasciati dalle autorità
di uno Stato membro che accertino lo STATO CIVILE, UNICAMENTE SE ALLEGATI A  MODULI STANDARD MULTILINGUE

Il Regolamento (UE) n. 1191/2016, in vigore dal 16 febbraio 2019, prevede l’esenzione per i seguenti certificati:
nascita; esistenza in vita; decesso; matrimonio (compresi la capacità di contrarre matrimonio e lo stato civile);
divorzio, separazione personale o annullamento del matrimonio; unione registrata (compresa la capacità di
sottoscrivere un'unione registrata e lo stato di unione registrata); scioglimento di un'unione registrata, separazione personale o annullamento di un'unione registrata; filiazione; adozione; domicilio e/o residenza; cittadinanza; assenza di precedenti penali.

Moduli standard multilingue utili per la presentazione della documentazione consolare: 

Per reperire i moduli in altre lingue europee cliccare QUI.

 

ESENZIONE SOLO DA APOSTILLE MA OBBLIGO DI TRADUZIONE IN ITALIANO per i documenti pubblici rilasciati dalle autorità di uno Stato membro che accertino lo STATO CIVILE, tra cui:

a) matrimonio;
b) divorzio;
c) domicilio e/o residenza;
d) cittadinanza.

 

 

 

BELGIO, DANIMARCA, ESTONIA, FRANCIA, IRLANDA, LETTONIA

• ESENZIONE DA APOSTILLE per gli atti compilati da agenti diplomatici o consolari in Italia (Convenzione di Londra) con OBBLIGO DI TRADUZIONE IN ITALIANO;

• ULTERIORI ESENZIONI SOLO DA APOSTILLE in conformità con la Convenzione di Bruxelles  (ad esempio gli atti notarili).

 

GERMANIA

• ESENZIONE DA APOSTILLE per gli atti compilati da agenti diplomatici o consolari in Italia (Convenzione di Londra), con OBBLIGO DI TRADUZIONE IN ITALIANO;

• ULTERIORI ESENZIONI SOLO DA APOSTILLE in conformità con la Convenzione tra la Repubblica italiana e la Repubblica federale di Germania  (ad esempio gli atti notarili).

 

AUSTRIA, CIPRO, GRECIA, LUSSEMBURGO, MALTA, PAESI BASSI, POLONIA, PORTOGALLO, REPUBBLICA CECA, ROMANIA, SPAGNA, SVEZIA

  • ESENZIONE DA APOSTILLE per gli atti compilati da agenti diplomatici o consolari in Italia (Convenzione di Londra), con OBBLIGO DI TRADUZIONE IN ITALIANO.

 

BULGARIA, CROAZIA, FINLANDIA, LITUANIA, SLOVACCHIA, SLOVENIA, UNGHERIA

 

   

 

Ultimo aggiornamento: 08 Marzo 2021

Valuta questo sito

Aiutaci a migliorare questo sito rispondendo ad alcune semplici domande.