Certificazione unica 2020: cosa c'è da sapere

Contenuti principali della pagina

Data di creazione: 09 Giugno 2020

Che cosa è?

La Certificazione Unica 2020 è il documento che contiene tutti i pagamenti che hai ricevuto nell'anno d'imposta 2019.

 

A cosa serve?

Gli importi devono essere inseriti unicamente nell'ISEE universitario/ISEE Parificato, ovvero rilasciati successivamente al 01 gennaio 2021.

Gli importi sono redditi esenti o non rilevanti ai fini della dichiarazione dei redditi 2020.

Ricorda, però, che tale certificazione dovrà essere utilizzata per la richiesta di borsa di studio a.a. 2021-22, per la richiesta benefici a.a. 2020-21 dovrai utilizzare la Certificazione Unica 2019 già presente sul tuo sportello on line, sezione certificazioni e pagamenti.

Tali redditi non devono essere riportati nella dichiarazione dei redditi e non pregiudicano la soglia massima di reddito da non superare per essere "fiscalmente a carico".

 

Come ottenerla?

La certificazione Unica CU 2020 è scaricabile dallo Sportello online, sezione “Certificazione Pagamenti” (pagina 4, sezione "Altri dati", "Redditi esenti", punti 468 e 469) e verrà resa disponibile a partire dal mese di luglio 2020.

 

Da ricordare!

Si tratta di redditi esenti da IRPEF (non dovranno essere indicati nella Dichiarazione dei Redditi 2020);

Dovrai dichiararli nell’ISEE che potrai richiedere a partire dal 01 gennaio 2021.

Attenzione!

Se durante il tuo percorso universitario hai svolto collaborazioni a tempo parziale (200 ore) presso EDISU e il pagamento della collaborazione stessa è stato disposto nell'anno fiscale 2018, devi scaricare la Certificazione Unica 2019 dallo Sportello online.

Se non possiedi le credenziali d'accesso, registrati seguendo la procedura e richiedi il Codice Utente. 

 

Ultimo aggiornamento: 09 Giugno 2020

Valuta questo sito

Aiutaci a migliorare questo sito rispondendo ad alcune semplici domande.