Borse di studio arriveranno prima: Regione e Edisu a sostegno degli studenti

Contenuti principali della pagina

Data di creazione: 10 Maggio 2020

Il Piemonte non lascia indietro nessuno. Men che mai gli studenti meritevoli che, grazie a una delibera approvata ieri dalla giunta Cirio, potranno ricevere con un importante anticipo la rata della borsa di studio. 

 

Anticipata di mesi, grazie a una delibera, l’erogazione del sussidio per centinaia di studenti. L’assessore Chiorino: «Il Piemonte non lascia indietro nessuno, soprattutto chi studia e merita di essere aiutato in questa fase di emergenza». Il presidente dell’Ente, Sciretti: «Obiettivo raggiunto: dovevamo garantire liquidità e dare più tempo agli studenti. Fondamentale il clima di dialogo, confronto e collaborazione che si è creato con la Regione».

 

La Regione, su suggerimento di Edisu, ha previsto una nuova scadenza: il 30 giugno. Gli aventi diritto che a quella data avranno conseguito i 20 crediti potranno ottenere l’anticipo della seconda rata già a luglio, senza dover attendere novembre. 
Resta inteso che nulla cambia per chi riuscisse a raggiungere l'obiettivo per il 30 aprile.

 

 

Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2020

Valuta questo sito

Aiutaci a migliorare questo sito rispondendo ad alcune semplici domande.